Il Como ha scelto. Ritiro ancora a Bormio

Ufficiale l’accordo con la location, ora bisogna fissare la data, che sarà anticipata a inizio luglio. E nell’ambito dei festeggiamenti per i 115 anni del club ci sarà anche un paio di fine settimana in Valtellina

Il Como ha scelto. Ritiro ancora a Bormio
Il Como tornerà in Valtellina a Bormio per il ritiro pre campionato
(Foto di Cusa)

Un’altra estate con tappa in Valtellina per i tifosi del Como. E nei tanti appuntamenti di festa previsti per questa pausa estiva – martedì sarà presentato il programma per il primo weekend di luglio, festa dei 115 anni -, ci saranno anche un paio di fine settimana di gite festose a Bormio. Perchè è ufficiale che Jack Gattuso e i suoi ragazzi anche quest’anno si prepareranno lì.

La sede di Bormio era stata scelta l’anno scorso, tra l’altro anche per una serie di motivi indipendenti dal Como. All’hotel Palace, struttura che ha ospitato tante realtà sportive importanti negli scorsi anni, avrebbe dovuto andarci il Monza, che ha poi cambiato programma. Ed era nata così la proposta di ospitare il Como. Dal canto suo la società biancazzurra stava già pensando di lasciare Arona, dove si era svolto il ritiro per qualche anno, anche per qualche problematica a livello di strutture sportive.

L’idea dunque ha sposato in pieno tutte le esigenze. A Bormio il Como, oltre alla confortevole sistemazione in albergo, lavora sul campo comunale utilizzato dalla Bormiese, un terreno ben tenuto e comodo. Ben predisposto anche per ospitare i tifosi che vogliono seguire allenamenti e prime amichevoli.

Inoltre, nonostante Arona fosse comunque facilmente raggiungibile, idealmente la Valtellina e le sue località sono una meta più abituale e piacevole per i comaschi, in un territorio sicuramente più legato a Como di quanto lo fosse il lago Maggiore.

Quest’anno poi il periodo potrebbe essere anche più propizio, visto che tutto verrà un po’ anticipato ed è probabile che rispetto al solito meno persone siano in vacanza lontano da Como. E quindi la gita o il weekend bormiese diventa ancora più invitante. Le date del ritrovo non sono ancora state fissate, ma orientativamente il raduno sarà nei primissimi giorni del mese di luglio dal momento che il 13 agosto comincerà il campionato, e almeno cinque o sei settimane di lavoro sono necessarie.

Il sodalizio tra il Como e Bormio, insomma, si appresta a diventare una nuova tradizione. E visto il buon andamento dell’anno scorso è anche una situazione che porta bene, il che non guasta mai.

Intanto si attendono anche informazioni su date e avversari di Coppa Italia: se il sistema di accoppiamenti e la formula dovessero essere i medesimi utilizzati l’anno scorso, il Como dovrebbe entrare in gioco nei trentaduesimi di finale e come primo avversario dovrebbe trovare lo Spezia. Ma nulla è ancora stato ufficializzato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}