Da Casnate al Texas: Tettamanti       è diventato l’idolo dell’high school
Samuele Tettamanti è negli States

Da Casnate al Texas: Tettamanti
è diventato l’idolo dell’high school

La storia del 2005 comasco negli States a studiare: «Meno tecnica e più corsa»

Da Casnate al Texas il salto non è poi così lontano. Il giovane Samuele Tettamanti, classe 2005, figlio di Fulvio noto ex calciatore dilettante, è volato negli Usa a Texarkana, città del profondo Sud americano, dove nella Texas High School sta frequentando con profitto la quarta superiore e sta giocando nella squadra di calcio della scuola, diventandone la stella.

Trasferitosi per impratichirsi maggiormente con l’inglese, Samuele, o Sam come è stato ribattezzato, nonostante l’impatto con una nuova realtà, si è subito innamorato della vita americana, sportiva e scolastica.

«Grazie ai miei genitori sto vivendo questa esperienza unica. Sono partito a settembre e dovrei tornare a giugno, ma a questo punto vorrei terminare le superiori qui – racconta Tettamanti -. Avete presente le scuole che si vedono nei film americani? Ecco questo è il mio istituto: ci sono piscine, campi da tennis, da football, da golf, e più di dieci palestre. Davvero un sogno».

Oltre alla vita scolastica, il comasco sta portando avanti anche il proprio percorso sportivo militando nella squadra di calcio della scuola dove è diventato l’idolo.

Protagonista con ottime prestazioni e gol nel campionato di categoria, sogna la qualificazione ai playoff: «Il calcio italiano è di un altro livello, qui c’è poca tecnica, ma molta più corsa e fisicità – continua il centrocampista cresciuto tra Casnatese, Cantù e Ardor Lazzate -. Io sono un esterno d’attacco e per ora sto giocando bene. Abbiamo iniziato la stagione con sette vittorie su otto partite, ma adesso arriva la fase complicata. Il nostro obbiettivo è arrivare ai playoff e andando avanti così possiamo farcela».


© RIPRODUZIONE RISERVATA