Il Varese a Mariano

Via libera per 24 tifosi

La decisione è stata presa dalla Prefettura di Como dopo che la partita è stata segnalata come «connotata da profili di rischio»

Il Varese a Mariano Via libera per 24 tifosi
scontri tra tifosi partita sospesa per 4 minuti VARESE-COMO
(Foto di Fabrizio Cusa)

Ventiquattro tifosi del Varese, non uno di più, potranno assistere domenica alla partita tra Mariano e Comense, valevole per la 14ª giornata del girone A di Eccellenza. La decisione è stata presa dalla Prefettura di Como dopo che la partita è stata segnalata dall’Osservatorio sulle manifestazioni sportive del ministero dell’Interno come «connotata da profili di rischio». Evidentemente, è una decisione in cui ha influito la storica rivalità che divide le tifoserie del Varese da quelle di Como e Pallacanestro Cantù.

E ha certamente ha avuto il suo peso anche un episodio risalente ormai a venticinque anni fa, quando alcuni ultras del Varese – allora in serie D –, dopo aver fatto irruzione senza pagare nell’impianto di gioco marianese, vennero in contatto con le forze dell’ordine. Tre anni fa, sempre in Eccellenza, la trasferta fu del tutto vietata ai residenti in provincia di Varese. Ora c’è questa parziale apertura, con poche unità di tifosi che potranno essere presenti alla partita.

Intanto sono stati resi noti i provvedimenti dei giudici sportivi regionale e provinciale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True