Cambio della guardia a Pistoia  Niente più McGee, ora c’è Gordon
Vincenzo Esposito, coach di Pistoia

Cambio della guardia a Pistoia

Niente più McGee, ora c’è Gordon

L’avvicendamentosi nel roster della prossima avversaria di Cantù si è reso necessario all’indomani dell’infortunio rimediato dall’ex Venezia

«Gordon è un giocatore esperto che può essere utilizzato in più posizioni, dall’uno al tre. Pur senza eccellere in maniera clamorosa in nessuna voce, è solido sia offensivamente che difensivamente. Esperienza, professionalità e conoscenza del gioco erano le caratteristiche che cercavamo, e credo che il suo sia il profilo ideale».

Così coach Vincenzo Esposito inquadra l’ultimo acquisto della The Flexx Pistoia, la squadra da lui allenata. L’ingaggio - con escape a favore del giocatore al termine del girone di andata - è stato perfezionato questa settimana dal team toscano prossimo avversario della Red October. Si andrà in campo sabato alle 20.45 al PalaCarrara.

Jamon Gordon, statunitense, guardia di 191 cm per 98 kg, classe 1984, arriva a Pistoia a seguito dell’infortunio rimediato da Tyrus McGee (frattura allo scafoide carpale della mano sinistra, saranno necessari circa sessanta giorni per la completa ripresa dell’attività agonistica) che era giunto a Pistoia nel corso del mercato estivo dopo aver vinto lo scudetto con la Reyer Venezia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA