Canottaggio giovani a Genova  Festival di medaglie lariane  sulle acque di Genova
Serena Mossi mostra la sua medaglia d’oro, una delle vincitrici della Lario

Canottaggio giovani a Genova

Festival di medaglie lariane

sulle acque di Genova

Quarantaquattro vittorie in tutto. Lario 14 successi, Moltrasio 12, Bellagina 6, Pusiano 4

Si apre nel segno di Lario e Moltrasio la stagione nazionale 2018 del canottaggio giovanile. Il primo meeting dell’anno sulle acque del bacino di Genova Prà, comunque, ha visto brillare tutto il lago di Como, che porta a casa ben 44 medaglie d’oro, senza contare l’altrettanto pesante bottino di altri metalli meno pregiati.

Regina della due giorni genovese è la Lario con 14 ori, seguita a breve distanza dalla Moltrasio a quota 12. Non male comunque anche Bellagina 6, Lago Pusiano 5, Cernobbio 4, Carate Urio 3.

Tenuto conto che quasi tutti gli atleti hanno gareggiato sia sabato sia domenica, molti di loro hanno siglato le doppiette personali. Cominciando dalla ottime le prove dei singolisti, con particolare riferimento a Serena Mossi, che conferma il suo trend positivo imponendosi sia nella sua categoria (ragazzi) sia in quella superiore degli junior. Convincenti doppiette anche per Nicolò Marelli, Federico Martorana, Elisa Grisoni (cadetti). Successi singoli, invece, per Davide Imperiali (allievi C), Simone Martucci, Gianluca Gatti, Leonardo Orlandi, (allievi B2), Filippo Annoni (ragazzi) doppio allievi C (Roberto Tenore, Nicolò Gilardi).

La Moltrasio festeggia la doppietta personale di Marta Vanini (allievi C) e gli ori di Sofia Dolcemascolo (allievi B1) , Giulia Orefice , Elisa Bonetti (allievi B2), due senza ragazzi (Diego Corradi, Daniele Mondo), doppio allieve B2 (Lara Bernardinello, Aurora Besseghini)- (Giulia Orefice, Sofia Dolcemascolo) – (Marta Orefice, Elisa Bonetti) , doppio junior (Ervin Bushi, Nicolò Caminada), due senza junior (Yuri Zerboni, Edoardo Rimoldi), quattro di coppia junior (Zerboni, Rimoldi, Caminada, Bushi).

In gran forma anche la Bellagina con le doppiette di Omar Valli (allievi C) e Andrea Sironi (allievi B2) e le vittorie di Marco Gandola (cadetti) e del doppio allievi B2 (Cristian Gilardoni, Matteo Valli). In crescita esponenziale anche la giovanissima Canottieri Lago Pusiano con il bis di Manuel Caldara e le vittorie di Petra Testori (allievi C), Gabriele Spreafico (junior) quattro di coppia ragazzi (Cristian Castelnuovo, Alessandro Erba,Enrico Ragazzoni, Andrea Spreafico). La Cernobbio cala un prestigioso poker con Lucia Caterisano (allievi B2) doppio cadetti (Luca Borgonovo, Pietro Pavanelli) quattro di coppia allievi B2 (Nicolò Gandola, Yann Vilanon, Davide Pidutti, Jacopo Moretti), quattro di coppia allieve (Lucia Caterisano, Sara Pidutti, Melody Migliore, Rebecca Rossini).

Chiude il lusinghiero bilancio comasco la Carate Urio con le affermazioni di Thomas Turchetti (cadetti) Alessia Valli (singolo ragazze) doppio cadette (Amanda Re, Maria Torri).

Dopo questo positivo esordio stagionale, ora tutte le società comasche affilano le armi per il Meeting Nazionale di Piediluco del 7/8 aprile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA