Cantù, 700 spettatori a Desio C’è ancora qualche biglietto
Dopo la sfida di Bologna, Cantà domani esordirà in casa (Foto by Gorini / Pall. Cantù)

Cantù, 700 spettatori a Desio
C’è ancora qualche biglietto

La gara di domani in campionato con Pesaro sarà aperta a pochi affezionati

Sono meno di un centinaio i biglietti ancora disponibili per la prima casalinga dell’Acqua San Bernardo Cantù contro la Carpegna Pesaro di domani alle 20.45. La disponibilità complessiva del PalaBancoDesio è di 700 posti a sedere, con distanziamento: questa mattina comincia la vendita libera dei pochi biglietti rimasti a disposizione dei tifosi non abbonati. E se ci sono ancora biglietti, è solo per la generosità di alcuni sponsor, che hanno rinunciato ai biglietti loro riservati per concedere ai tifosi la possibilità di assistere alla prima partita casalinga di Cantù.

Oggi la vendita dei biglietti avverrà al Basket Point di Cantù dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30. La vendita online proseguirà anche domani, prima della partita. Questi i prezzi: curva 20 euro (ridotto 16 euro), gradinata primo anello 25 euro (ridotto 20 euro), tribuna primo anello 35 euro (ridotto 28 euro), parterre silver 55 euro (ridotto 43 euro), parterre gold 80 euro. Per Cantù-Pesaro, il secondo anello resterà chiuso, così come la biglietteria del PalaBancoDesio, le riduzioni valgono per gli under 16 e gli over 70.

Pronto anche il piano studiato dalla società per i parcheggi e gli ingressi, al fine di evitare assembramenti. Come già avvenuto per il derby contro Varese di Supercoppa, anche stavolta si cercherà di far sì che l’ingresso al palazzetto avvenga in modo il più possibile ordinato, ovviamente con obbligo di mascherina per tutti i tifosi. Per la stampa e per i possessori di biglietto parterre, l’ingresso sarà quello adiacente alla nuova biglietteria del PalaBancoDesio e parcheggio riservato con barriera automatica di fronte all’Accademia Internazionale di Ginnastica Ritmica.

Primo anello e curva avranno a disposizione due parcheggi: uno sterrato nell’area feste di largo Atleti Azzurri d’Italia, l’altro situato tra il liceo Majorana e lo stadio comunale. Un unico ingresso, invece, per accedere all’interno della struttura, nella via che costeggia il campo da calcio. I cancelli apriranno a partire dalle 19: la società suggerisce ai tifosi di recarsi al palazzetto in anticipo, per sottoporsi al controllo della temperatura. Inoltre, per evitare assembramenti, il bar e la sala hospitality resteranno chiusi.

Intanto, un lutto ha colpito il gruppo squadra della Pallacanestro Cantù. È infatti scomparso Leonardo Visciglia, padre di Antonio, assistente allenatore: «La società tutta desidera abbracciare “Totò” e la famiglia, rivolgendo loro le più sentite condoglianze».


© RIPRODUZIONE RISERVATA