Cantù a casa Basile Inizia il campionato
Fabio Corbani, tecnico dell’Acqua Vitasnella Cantù (Foto by Butti / Pozzoni)

Cantù a casa Basile
Inizia il campionato

Sono 8 i precedenti tra Betaland Capo d’Orlando e Acqua Vitasnella con un bilancio largamente favorevole ai brianzoli che si sono imposti in 6 occasioni

Prima di campionato e inizio in trasferta per Cantù (ore 18.15).

Sono 8 i precedenti tra Betaland Capo d’Orlando e Pallacanestro Cantù con un bilancio largamente favorevole all’Acqua Vitasnella che si è imposta in 6 occasioni.

I bianco- blu si sono aggiudicati tre partite su quattro sia in casa sia in trasferta. Il divario maggiore per i canturini risale proprio all’ultima sfida tra le due formazioni con l’Acqua Vitasnella che, nel match di ritorno dello scorso campionato, ha trionfato alla Mapooro Arena per 93 a 67 grazie ai 19 punti di Metta World Peace.

L’Upea ha invece vinto una volta in casa, nella gara di andata della scorsa stagione, finita 79 a 71 per i capitolini, e una in trasferta nell’annata 2005/2006 con la squadra allora allenata da Giovanni Perdichizzi capace di sconfiggere la Vertical Vision per 107 a 95. In quell’occasione è stato fatto anche registrare il massimo punteggio nella storia dei confronti tra le due formazioni e il massimo scarto per i siciliani.

C’è un solo ex nell’esordio in campionato dell’Acqua Vitasnella sul campo di Capo d’Orlando.

Gianluca Basile ha vestito la maglia bianco- blu nella stagione 2011- 2012, quella del suo ritorno in Italia, chiudendo il campionato con 8,6 punti e 1,9 rimbalzi di media a gara e l’Eurolega con 10 punti di media a match.

Basile è entrato però a far parte della storia del basket canturino grazie alla tripla allo scadere a Bilbao decisiva per la qualificazione dell’allora Bennet alle Top 16 di Eurolega.


© RIPRODUZIONE RISERVATA