Giovedì 12 Settembre 2013

Cantù, è arrivato Uter

«Sono piccolo, ma veloce»

Sacripanti con Brienza
(Foto by Carlo Pozzoni)

Prima conferenza stampa di Adrian Uter, nuovo centro giamaicano di Cantù: «Prima di lasciare il mio paese, da piccolo, nessuno conosceva questo sport. Quest’anno ho visto parecchio interesse per la nostra squadra, i ragazzi conoscono noi giocatori ed è quindi una ‘passione’ in crescita».

Poi dà una descrizione di se stesso come giocatore: «Metto la difesa al primo posto, il più importante; l’attacco non mi preoccupa perché so che avrò al fianco giocatori di talento. E in ogni caso non ho sempre giocato al meglio in fase offensiva ma ho sempre dato il massimo in difesa. Sono piccolo come centro? Si gioca sempre di più un basket veloce, e poi posso rendermi utile anche da ‘quattro’, in Israele ho già giocato da ala forte».

© riproduzione riservata