Cantù e i playoff: tre vittorie  possono non bastare
L’Acqua San Bernardo può ancora puntare ai playoff (Foto by foto Butti)

Cantù e i playoff: tre vittorie

possono non bastare

A quattro giornate dalla conclusione della regular season, sei squadre per quattro posti. Quota 32 punti ha sempre qualificato, ora non è certo.

A quota 32 punti quest’anno non v’è alcuna certezza di essere ai playoff. Probabilità magari sì, ma sicurezza davvero no. Ed è davvero insolito poiché negli ultimi 10 anni - in precedenza la serie A era a 18 e dunque ciascun team disputava 34 partite con conseguente innalzamento della linea di demarcazione dei playoff - con 32 punti in saccoccia si è sempre entrati.

La storia più recente insegna che con 30 punti puoi legittimamente ambire ai playoff e che con 32 sei praticamente blindato. Non così quest’anno, invece.

L’Acqua San Bernardo per salire a 32 punti dovrà imporsi in tre delle restanti quattro gare e soprattutto non dovrà intanto perdere il derby di domenica contro Varese poiché oltre a perdere ulteriore terreno si ritroverebbe 0-2 con una diretta concorrente quale appunto la Openjobmetis.

In sostanza, la truppa di coach Brienza dovrebbe imporsi nei prossimi tre incontri (il derby, a Pistoia e con Torino) per poi rendersi conto in prossimità dell’ultimo turno se la sfida a Sassari sarà fondamentale per assicurarsi la post season.


© RIPRODUZIONE RISERVATA