Cantù, il grazie di Bolshakov «Va ai ragazzi, che carattere»
La grinta di Kiril Bolshakov (Foto by Diemme)

Cantù, il grazie di Bolshakov
«Va ai ragazzi, che carattere»

Il giorno dopo l’esaltante successo nel derby di Varese, il coach della Red October non perde il suo aplomb

Questione di aplomb. Kiril Bolsakov, all’esordio sulla panchina della Red October Cantù, vince a Varese nel derby. Ma non perde calma e controllo.

A cominciare dalle ammissioni. «Ho avuto due soli giorni per allenare la squadra - dice il tecnico ucraino -; è stata quindi la continuazione del lavoro di Rimas Kurtinaitis, un grande coach, un caro amico, un’ottima persona».

Poi, nella distribuzione dei meriti, eccolo arrivare alla squadra: «Devo ringraziare i ragazzi che hanno reagito dando dimostrazione di grande carattere», la contenuta esultanza del nuovo coach biancoblù.


© RIPRODUZIONE RISERVATA