Cantù, in tanti al lavoro  nella giornata di riposo
Red October allertata in vista del match di martedì contro Cremona

Cantù, in tanti al lavoro

nella giornata di riposo

Tra i vari acciaccati e infortunati, a pesare è sicuramente l’ernia inguinale di Callahan che richiederebbe l’intervento.

Avrebbe potuto essere una giornata di scarico per tutti. Invece, questa mattina erano numerosi i giocatori che, pur se in totale autonomia, hanno deciso di allenarsi.

In campo, Pilepic e Parrillo ce la mettono tutta per infilare quanti più canestri possibile; sull’altro lato, Waters prova e riprova in solitudine passi e movenze quasi a esorcizzare l’infiammazione al tendine che, da un paio di settimane, gli impedisce di allenarsi con regolarità. In sala-pesi, Dowdell, Quaglia e Baparapé si danno da fare chi per recuperare completamente la forma fisica, chi per rimettersi in carreggiata e tornare al meglio.

Tra i canturini, insomma, c’è voglia di fare bene, consapevoli che tra mancanza di lunghi per il turnover e qualche infortunio (a pesare è sicuramente l’ernia inguinale di Callahan che meriterebbe un piccolo intervento e almeno un paio di settimane di stop forzato) c’è bisogno di uno sforzo comune per guardare avanti con ottimismo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA