Cantù, la ricetta Pashutin  «Tanta difesa e personalità»
Coach Evgeny Pashutin (Foto by foto Butti)

Cantù, la ricetta Pashutin

«Tanta difesa e personalità»

Domani l’Acqua San Bernardo giocherà un match delicato alle 17.30 a Torino.

Punta ancora tutto su atteggiamento e difesa coach Evgeny Pashutin. Il tecnico dell’Acqua San Bernardo Cantù insiste sui suoi principi-cardine nel presentare la sfida contro la Fiat Auxilim Torino: «Dovremo mostrare una difesa solida, molto aggressiva e con una grande comunicazione. In difesa dovrà vedersi tanta voglia, tanta voglia di volersi sacrificare. Poi dovremo controllare i rimbalzi e prestare molta attenzione ai loro tiratori: Moore, Carr, Hobson e Wilson. Cerchiamo, inoltre, di diminuire i contropiede avversari, cercando di rallentare il loro gioco in attacco».

Personalità e carattere non dovranno mancare alla sua squadra in questa trasferta un po’ più complicata del previsto: «Dovremo restare uniti, aiutandoci tra di noi, ruotando e cambiando bene sull’avversario da marcare. Mostriamo la nostra personalità e giochiamo come abbiamo fatto nella partita precedente, dove abbiamo dimostrato come si deve davvero giocare se si vuole vincere. Con Pistoia abbiamo giocato molto bene in difesa e in attacco abbiamo condiviso bene il pallone, con ottimi passaggi che ci hanno portato a chiudere con 30 assist, record per Cantù in questa stagione. Questo per noi è sicuramente un grande passo in avanti se vogliamo giocare come una grande squadra».


© RIPRODUZIONE RISERVATA