Cantù passa a Caserta Vittoria al supplementare

Cantù passa a Caserta
Vittoria al supplementare

Primo successo in trasferta per l’Acqua Vitasnella che torna vincente da Caserta al termine di un tempo supplementare e di una partita dall’andamento incredibile. Finisce 95-107. Feldeine realizza 25 punti, Gentile ne segna 20.

Pronti via ed è 6-0 in un amen. Brutto presagio. E infatti il 1° quarto si chiude sul 25-13.

Il momento peggiore l’Acqua Vitasnella lo accusa al 17’ quando finisce sotto di 18 lunghezze (41-23), riuscendo poi quantomeno a metterci una pezza prima dell’intervallo di metà gara quando lo score dice 43-35 grazie alla scossa provocata dall’ingresso in campo di Laganà.

Il break a favore dei biancoblù si allunga sino al 2-24 in 6’ e sul 7° punto in fila di Abass è sorpasso al 23’ (43-47). Sono 12 per Williams che però commette il suo 4° fallo. Alla terza sirena è pari 60.

Ultimo quarto: Tommasini fa 3/3 dai 6.75 per il 69-63 al 32’ e subito dopo quella di Antonutti che vale il 72-63. A 90” dalla conclusione il match è ancora aperto (81-80). A 12” un libero di Moore dà l’84-82, dall’altra parte Johnson-Odom in penetrazione porta le squadre al supplementare realizzando a 4”.

A 1’45 dal termine dell’overtime Cantù vola sull’88-98 e riesce a non farsi più riacciuffare. E’ fatta, finalmente, in trasferta poiché si tratta della prima affermazione stagionale dei canturini lontano dal Pianella.


© RIPRODUZIONE RISERVATA