Cantù, quattro giorni di riposo  Ma non per Abass, Laganà e il coach
Awudu Abass e Marco Laganà

Cantù, quattro giorni di riposo

Ma non per Abass, Laganà e il coach

Quattro giorni di riposo. Sono quelli di cui godrà l’Acqua Vitasnella nella settimana che conduce all’appuntamento con la Final Eight di Coppa Italia, suo malgrado disertata da Cantù.

Quattro giornate che serviranno a “staccare” un po’ dopo il tour de force coppa-campionato che ha caratterizzato questa intensa prima parte di stagione dei biancoblù.

Riposo sì, ma non per tutti. A cominciare proprio dal coach poiché Pino Sacripanti è a Roma per il raduno collegiale della nazionale Under 20 azzurra della quale è allenatore. Un mini ritiro in vista del campionato Europeo Under 20 maschile che si giocherà a Lignano dal 7 al 19 luglio.

In nazionale, in questi giorni ci sono pure Awudu Abass e Marco Laganà. Entrambi, infatti sono stati convocati nella “sperimentale”: uno spazio formativo per preparare i ragazzi coinvolti al potenziale successivo impiego nella Nazionale maggiore attraverso allenamenti e partite di livello internazionale. Lo scopo è quello di ampliare il più possibile il numero di atleti che possano condividere lo stesso linguaggio tecnico ed emotivo nell’indossare la canotta Italia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA