Cantù, restano quattro rivali

E le poltrone sono ancora tre

L’incrocio Varese-Cremona potrà dire parecchio. E si tifa per Trento perché possa battere Sassari.

Cantù, restano quattro rivali E le poltrone sono ancora tre
Charles Thomas a canestro
(Foto di foto Butti)

Gratta, gratta sono rimaste in cinque a giocarsi gli ultimi tre posti ancora disponibili per raggiungere i playoff.

Ancora in corsa le squadre che ora si ritrovano tra la sesta e la decima posizione, tutte a segno nell’ultimo turno.

Gli ultimi 80 minuti riservano solo uno scontro diretto ed è quello che si svilupperà domenica tra Varese e Cremona e al quale Cantù guarda con una certa attenzione.

Perché una Red October vittoriosa a Capo d’Orlando auspicherebbe (per via dello 0-2 con l’Openjobmetis) l’affermazione della Vanoli, mentre una squadra biancoblù perdente in Sicilia vedrebbe meglio la vittoria del team di coach Caja. E in Brianza si tifa per Trento affinché batta Sassari poiché i biancoblù con i sardi hanno lo scontro diretto sfavorevole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}