Cantù, rispunta il nome di Betti Piacciono Crosariol e Sacchetti
Andrea Crosariol a Desio contro la Mia Cantù con la maglia della The Flexx Pistoia

Cantù, rispunta il nome di Betti
Piacciono Crosariol e Sacchetti

Dopo l’addio di Berti e il “no” di Pasquali, il club è privo di un general manager continua a monitorare il mercato.

Congedato Gianluca Berti, incassato l’inatteso diniego di Renato Pasquali, ora la Pallacanestro Cantù si ritrova priva di quella che sarebbe normalmente oltre che nominalmente una figura di riferimento in un qualsiasi club non sui generis quale invece è attualmente quello biancoblù.

Manca, infatti, il general manager o direttore sportivo che dir si voglia. E, all’indomani della partenza di Cinzia Lauro, la società è priva anche di un “segretario generale” o di un dirigente responsabile così come il sito ufficiale della Pallacanestro Cantù inquadrava la figura della stessa Lauro.

Per ricoprire il ruolo di gm potrebbero essersi alzate le quotazioni di Pierfrancesco Betti, il cui nome aveva già fatto capolino un paio di settimane or sono.

Quanto al mercato, resta attuale la pista che conduce a Davon Jefferson (vecchio pallino di Gerasimenko) che però ha in mano anche un’offerta pluriennale dal Besiktas, mentre per quanto concerne i giocatori di casa nostra sembra esserci stato un abboccamento con il lungo Andrea Crosariol (Pistoia) oltre che un ritorno di fiamma per l’ala Brian Sacchetti che ha lasciato Sassari.


© RIPRODUZIONE RISERVATA