Cantù, Rodney ha scelto il numero 15 «È in memoria di mio fratello Coger»
Gia ieri il primo allenamento a Cantù per Rodney Purvis (Foto by Gorini / Pall. Cantù)

Cantù, Rodney ha scelto il numero 15
«È in memoria di mio fratello Coger»

La scelta di cuore del nuovo giocatore dell’Acqua San Bernardo Cinelandia

Rodney Purvis è già dentro il meccanismo dell’Acqua San Bernardo Cinelandia Cantù.

È atterrato ieri mattina a Malpensa e si è subito allenato dopo un pranzo veloce e qualche istante di riposo.

La guardia ha deciso, anche per la sua esperienza italiana, di vestire ancora una volta la maglia numero 15, scelta già presa più volte in carriera per rendere omaggio al fratello, Tyrek Coger, scomparso nel 2016 a causa di un tragico e improvviso malore proprio su un campo da basket.

I due, seppur non fratelli di sangue, avevano instaurato un bellissimo rapporto. Tyrek, che fu adottato dalla madre di Rodney, Shandra McNair, perse la vita alla fine del suo percorso liceale, poco prima di frequentare il college di Oklahoma State University.

«Era il suo numero, quindi ci tengo a onorarlo nel migliore dei modi – racconta Purvis, appena giunto in Italia -: quando sono in campo gioco anche per lui, che tanto amava questo sport. Non vedo l’ora di debuttare nel campionato italiano, di cui ho sentito parlare tanto bene. Sono eccitato».


© RIPRODUZIONE RISERVATA