Cantù sabato ad Avellino  Anticipo con l’ex Sacripanti
Pino Sacripanti

Cantù sabato ad Avellino

Anticipo con l’ex Sacripanti

La squadra partirà venerdì, in treno.

BASKET

Ieri, doppio allenamento (tiro al mattino; tattica nel pomeriggio) rigorosamente a porte chiuse. Oggi seduta mattutina, con inizio a mezzogiorno; domani, invece, giocatori al Toto Caimi alle 10, con partenza per Avellino – in treno, non in aereo – nel primo pomeriggio. La squadra, Qualls a parte, è al completo.

Piccoli fastidi, ma comunque risolvibili, per Christian Burns, che ormai da un paio di settimane soffre per una fascite plantare che tuttavia non ne compromette la convocazione, tantomeno la discesa in campo contro la Scandone. La gara del PalaDelMauro si terrà alle 20.45 di sabato. Tra gli avversari tante le conoscenze canturine, primi fra tutti il coach Pino Sacripanti e il suo assistente Massimiliano Oldoini. Con loro anche Maarten Leunen, Jason Rich e Kyrylo Fesenko.

Cinque ex, dunque, per una gara che la Red October affronterà a viso aperto, consapevole che la Sidigas – che in classifica ha sei punti, due in più di Cantù – è una formazione rocciosa in grado di far male a tutti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA