Cantù sconfitta a Bologna Ancora fatale il 3° quarto
Quarta sconfitta di fila per l’Acqua San Bernardo (Foto by foto Butti)

Cantù sconfitta a Bologna
Ancora fatale il 3° quarto

L’Acqua San Bernardo accusa il quarto stop consecutivo perdendo 89-70 in trasferta contro la capolista Virtus dopo aver incassato un parziale di 28-13 al rientro dagli spogliatoi.

Il solito 3° quarto sciagurato condanna l’Acqua San Bernardo alla sconfitta (89-70) sul campo dell’imbattuta capolista Virtus Bologna. In quei dieci minuti, infatti, i canturini incassano un parziale negativo di 28-13 che li stende. Peccato perché nella prima parte di gara erano riusciti a restare attaccati agli avversari. Diventano così quattro le battute d’arresto consecutivi dei brianzoli che si vedono agganciati da Pistoia (vittoriosa contro Venezia) e da Trieste (a segno contro Treviso) al penultimo posto.

Da segnalare la doppia doppia (15 punti e i 11 assist) di Tedosic. Per Cantù, 17 punti di Clark, quasi tutti a babbo morto. In doppia cifra anche Young e Wilson con 11, Hayes e Burnell con 10.

Cantù, con La Torre e Collins entrambi in quintetto, parte meglio dell’avversaria (6-11 al 4’, 8-13 al 6’), ma a cavallo dei primi due quarti (21-21 al 10’) accusa un break di 9-0 che sospinge la Segafredo sul 26-21 al 12’. Gli ospiti subiscono 15 punti nei primi 5’ del secondo parziale e toccano la doppia cifra di svantaggio sul 36-26. Pancotto opta per Burnell da ala piccola e con il quintetto lungo i biancoverdi tornano sotto al 18’ (36-34). All’intervallo lungo il punteggio è di 41-36, con 9 punti di Wilson e 8 di Hayes. Male entrambe le squadre nelle triple: 2/10 Bologna, 3/13 Cantù.

Le V nere prendono decisamente slancio nella ripresa involandosi sul +14 (62-48) al 28’, con la San Bernardo che butta via banalmente troppi palloni (saranno 15 alle fine). Alla terza sirena è 69-49...

No sbraca la squadra di Pancotto nel quarto di coda e trova modo di recuperare qualcosa (71-59) al 33’ sino al -11 (76-65) al 35’. Ma nel finale la Virtus riprende quota e taglia il traguardo sul punteggio di 89-70.


© RIPRODUZIONE RISERVATA