Cantù si butta via a Trieste Sempre davanti ma poi perde
Jazz Johnson opposto a Tommaso Laquintana (Foto by Butti)

Cantù si butta via a Trieste
Sempre davanti ma poi perde

Partita incredibile e sconfitta sanguinosa per la S. Bernardo

Incredibile a Trieste. L’Acqua S. Bernardo, perennemente a condurre, si spegne all’improvviso nel finale e perde 82-79. Sconfitta sanguinosa, anche alle luce dei risultati delle dirette concorrenti Varese e Trento.

L’avvio non era stato dei migliori, soprattutto per quelle nove palle perse di squadra. Meno male che l’Allianz non se ne va e Cantù può approfittarne: a testimoniarlo è il 16-19 sulla prima sirena. Vantaggio, quello di 3 punti che si conferma anche all’intervallo lungo (42-45), anche se la S. Bernardo, trascinata da uno splendido Smith, era anche arrivata a +13.

Equilibrio che lascia pensare a una seconda parte di gara lo stesso avvincente, e così è. Con Cantù sempre a tirare e l’Allianz a non mollare. Una bomba di Laquintana, addirittura, riporta sotto i triestini all’ultimo mini intervallo: 61-65.

In pratica è una volata lunga 10 minuti. La S. Bernardo si tiene a distanza (67-73 al 34’), anche se butta al vento più di un match ball. Fattore, questo, che mantiene viva Trieste. Per Cantù, manco a dirlo, un grande pericolo. Bucchi fiuta il pericolo e chiama time out a 4 minuti dal termine (69-73). Chiaramente non è finita.

L’Allianz ha problemi di falli e si mette a zona. La S. Bernardo vede nero, perché non segna. Quinto fallo di Henry, potrebbe essere la svolta (71-73 al 37’30”). Nessuno segna più. Si ri-sblocca Smith, che fa trentello al 38’40” (71-75). Che finale. Alviti fa pari a 40” dalla fine (75-75).

Fernandez mette a segno il sorpasso dalla lunetta, Bucchi chiama time out a 17 secondi dalla fine e prepara il gioco finale. Incredibile errore di Leunen perde palla, Trieste va a +4 (79-75). Poi fallo di Da Ros su Gaines al tiro da tre e altrettanti liberi a segno a 6” dal termine (79-78). Altro fallo su Fernandez, che fa 2 su 2. Ma non è finita: tecnico a Da Ros, Gaines va in lunetta e segna. Pecchia sbaglia da sotto a 2” dalla fine e si chiude qui.


© RIPRODUZIONE RISERVATA