Cantù, super rimonta Ma a Venezia non basta
Darius Johnson-Odom, il migliore in campo (Foto by Foto Diemme)

Cantù, super rimonta
Ma a Venezia non basta

L’Acqua Vitasnella prima vede la morte in faccia e va a -31, poi recupera fino al -5 iniziale. La serie ora è 2-0 per la Reyer

Siamo 2-0 per la Reyer, ma che rabbia. Cantù va a un passo dalla grandissima impresa a Venezia, ma perde di 5 punti: 77-72.

Eppure i biancoblù avevano visto la morte in faccia, andando sotto fino a 31 punti, poi il disperato tentativo targato Johnson-Odom (25 punti) e Feldeine (24). Metta World Peace (11) per la prima volta in quintetto.

Sabato gara tre al Pianella (ore 20.45), Recalcati ha già in mano un match ball.

Nell’altra sfida, Brindisi ha vinto a Reggio Emilia e ha portato la serie sull’1-1.

Questa la nostra diretta web della cronaca di Venezia-Cantù

Finisce 77-72 una partita dall’andamento incredibile. 25 punti di DJO e e 24 di Feldeine

77-72 a 20”

76-69 a 40”

74-66 a 1’40”. Cantù ci crede!

74-64 a 2’13”

Infortonio alal spalla per Gentile. Esce dal campo tra gli applausi del pubblico. Direttamente negli spogliatoi con i medici

La tripla di Jackson arresta l’emoraggia veneziana

Attenzione al perentorio rientro canturino: 71-61 al 36’

Cantù, con orgoglio, recupera ancora qualcosa: 69-54 al 34’

Mini-break canturino di 3-9 (47-69). Time out Recalcati a 6’41”. Venti punti per Johnson-Odom

Siamo oltre i 30 punti di divario: 69-38 al 31’

Finisce il terzo quarto sul 63-37, con DJO a quota 16

61-35 al 28’

59-28, mamma mia!

Si fanno sentire gli Eagles: la richiesta nei confronti della propria squadra è quella di “attributi”

Malissimo! 54-28 al 25’, con Stone a quota 11 punti e 11 rimbalzi

Si viaggia sempre sopra i 20 punti di scarto (49-28)

46-25 al 22’

Si sta per riprendere. Un dato su tutti, la valutazione: 57 per enezia, 4 per Cantù... Inutile aggiungere altro.

All’intervallo lungo la Venezia sembra aver già messo le mani sulla partita: 42-23...

La Reyer vola sul +15 (38-23) al 18’

Ancora tripla di Goss, 33-20

Primo vantaggio in doppia cifra per Venezia: 30-20 a 4’25”, con 10 punti di Goss

25-20 al 14’30”

Terzo fallo di uno spento Williams

Niente di grave per Buva, che rientra in campo al 13’ (22-20)

Partita punto a punto

Tripla di Metta, 11 punti per lui, 18-17

Per Venezia, 6 punti ciascuno di Stone e Goss

Fine primo quarto: 18-14

Infortunio a Buva. Niente di grave, ma esce e si becca tecnico

17-12 all’8’. Ora si segna più a fatica

1/5 Vitasnella dalla lunetta

15-12 al 6’30” con 8 punti di Metta (che esce)

Fallo tecnico a Metta dopo un suo canestro (12-9)

12-7 al 5’

10-5 al 4’

Pessimo avvio canturino: 10-1 al 3’. Timeout Sacripanti

7-1 al 2’

1/3 dalla lunetta per Metta

Primo canestro di Stone

I quintetti. Per Venezia: Stone, Goss, Viggiano, Peric e Ress. Per Cantù: Gentile, Johnson-Odom, Jones, World Peace, Shermadini. Grossa novità, dunque, con Metta subito dentro.

E ora l’inno nazionale

Carlo Recalcati, coach Reyer, ancora con la barba lunga: non puù radersi a causa di un herpes sul viso

Pandemonio al Taliercio alla lettura dei nomi della squadra di casa

E’ il momento della presentazione delle squadre: fischi, ma neanche troppi...., per Cantù

Il Taliercio si è andato via via riempendo. Non c’è l’effetto sauna di gara-1 anche perché, all’esterno, ci sono una decina di gradi in meno rispetto a martedì....

Proprio in questo momento ha fatto ingresso al palazzetto una sessantina di Eagles.

Presente alla partita anche la presidentessa Anna Cremascoli, assente in gara-1.

Un quarto d’ora all’inizio: le squadre proseguono il riscaldamento. Non si segnalano problematiche né su un fronte né sull’altro. Forte emicrania in mattinata per Eric Williams, ma al momento il centro dell’Acqua Vitasnella sembra satre bene.

Gara due dei quarti di finale scudetto oggi a Mestre tra Reyer Venezia e Acqua Vitasnella Cantù. I brianzoli, sconfitti nella gara di apertura, sono all’inseguimento nella serie: 1-0 per la squadra di Recalcati.

di Basket


© RIPRODUZIONE RISERVATA