Cantù va a Milano  sognando la Final Eight
Ragland, Clark e Young (Foto by Andrea Butti)

Cantù va a Milano

sognando la Final Eight

Può succedere in caso di vittoria di Cantù a Milano, a patto che la Fortitudo batta Reggio Emilia e che Brindisi sbanchi Cremona

Un derby che chiude l’andata e che è anche l’ultima chiamata per una difficilissima qualificazione alle Final Eight. Può succedere in caso di vittoria di Cantù a Milano, a patto che la Fortitudo batta Reggio Emilia e che Brindisi sbanchi Cremona. Difficile, ma è bello sognarlo senza illusioni. In una partita che conta diversi ex (Micov, Cinciarini, Burns e Brooks da una parte, Ragland e La Torre dall’altra), sono le condizioni di Ragland ad agitare un po’ Cantù. Il play americano ha accusato in settimana problemi alla schiena, anche ieri non si è allenato. Ma ci sarà, magari con un minutaggio ridotto. Completamente ristabilito invece Clark, dopo la botta alla caviglia contro Brescia: è pronto a confermarsi sui livelli dell’ultimo mese, che l’hanno portato dritto nel quintetto ideale di dicembre della Legabasket, con medie realizzative altissime.


© RIPRODUZIONE RISERVATA