Mercoledì 25 Giugno 2014

Cappelletti, gioia Mondiali

«Grande soddisfazione»

Dionigi Cappelletti, tecnico della Nazionale di basket in carrozzina

Dionigi Cappelletti e la nazionale italiana di basket in carrozzina sono in partenza per il Mondiale in Corea del Sud. Gli azzurri si radunano domani a Roma e dal 2 luglio saranno nel Paese asiatico dove a Incheon si disputano i campionati mondiali di pallacanestro.

Dopo le Paralimpiadi di Londra e l’Europeo in Germania c’è dunque un’altra importante tappa per l’allenatore canturino, che da due anni e mezzo è commissario tecnico della nazionale maggiore e responsabile delle nazionali Fipic. Con lui in Corea ci sarà un altro canturino, Marco Bergna, nella veste di assistente.

L’Italia esordirà nel girone di qualificazione il 5 luglio contro la Germania, e a seguire incontrerà la Svezia e i campioni mondiali in carica dell’Australia.

Con quali aspettative ? «Innanzitutto con emozione ed eccitazione – spiega Cappelletti -. Essere tra le sedici nazioni nell’evento più importante del basket in carrozzina è una soddisfazione e uno stimolo. L’obiettivo è entrare nelle prime otto, anche se è doveroso sognare i primi quattro posti. Sognare non costa niente ma bisogna farlo con i piedi, anzi le ruote, per terra».

© riproduzione riservata