Cerutti, grande esordio    È subito campione italiano
Jacopo Cerutti in sella alla sua Yamaha

Cerutti, grande esordio

È subito campione italiano

Quattro ori per il pilota comasco nel campionato Motorally

Sono quattro gli ori che il pilota comasco Jacopo Cerutti ha conquistato nel campionato italiano di Motorally nella stagione del debutto. Cerutti sulla sua Honda ha gareggiato a testa bassa per andare a conquistare il titolo italiano più prestigioso, l’assoluto. E così è stato: una grande prova del pilota di Montorfano che ha concluso a Castel di Sangro un campionato che lo ha visto protagonista assoluto. E lì, in corsa per lo scudetto ha lottato con Allessandro Botturi sostenuto dalla Yamaha.

Due le prove speciali, una di 18 chilometri e un di 53. Cerutti vince la più corta, con mezzo minuto proprio su Botturi che però rovina tutto nella seconda e massacrante 53 km dove taglia il percorso e quindi dalla giuria scatta il penalty di un’ora. Così il pilota che sembrava non dovesse aver rivali in questa stagione si trova escluso dalla corsa finale.

È qui che il comasco fa il ragioniere per guadagnare il traguardo che lo consacrerà campione italiano. A questo fantastico risultato Cerutti aggiunge anche quello di classe “B” con moto a quattro tempi non oltre 250 centimetri cubi. C’è poi il terzo titolo tricolore, quello della categoria Raid TT e infine l’ultimo ottenuto come miglior Under 21.


© RIPRODUZIONE RISERVATA