Cerutti, uno show improvvisato  Tutti a bocca aperta al maneggio
Jacopo Cerutti con i titolari del maneggio Il Grillo di Montorfano

Cerutti, uno show improvvisato

Tutti a bocca aperta al maneggio

Il fuoristradista comasco ha usato la moto della Dakar al “Grillo” di Montorfano. Numerosi i curiosi.

La moto appena tornata dalla Dakar, la voglia di salirci in sella e provare una bella smanettata. Questoè ciò che ha pensato il campione comasco Jacopo Cerutti. Ma dove fare una sgasata con quella moto potente? E così in aiuto del nostro miglior fuoristradista si sono attivati i titolari del maneggio Il Grillo di Montorfano, Silvio e Patrizia, che hanno messo a disposizione l’area solitamente frequentata dai quadrupedi per gli oltre 70 hp della moto di Cerutti.

È bastato davvero poco, “solo” il rombo della Husqvarna 450, a richiamare molti curiosi che non si sarebbero aspettati di vedere sulla sabbia del maneggio una moto che è davvero abituata ad altro genere di sabbia, quella del deserto. E così c’è voluto ancora meno quando il pilota è salito in sella e ha cominciato a smanettare lasciando tutti a bocca aperta riguardo la padronanza di un mezzo da corsa.

«È stata una cosa carina fatta con amici che volevano vedere all’opera la mia moto della Dakar - spiega Cerutti -; poi si sono aggiunti i curiosi e alla fine questo giretto è diventato uno show. Ringrazio la famiglia Maspero per avermi dato l’opportunità, mentre agli altri darò l’appuntamento per le gare vere e proprie».


© RIPRODUZIONE RISERVATA