Giro d’Italia handbike a Como       Una tappa nel maggio 2023
Roberta Amadeo in maglia tricolore

Giro d’Italia handbike a Como
Una tappa nel maggio 2023

La manifestazione avrà lo sviluppo su un circuito cittadino. Soddisfazione dell’assessore Annoni su Facebook: «Sia una festa di sport»

Como avrà un’altra volta il Giro d’Italia. Non sarà quello del ciclismo più classico e conosciuto, ma quello della specialità handbike, disciplina paraciclistica, che negli ultimi anni ha avuto uno sviluppo incredibile, grazie alle vittorie di Alex Zanardi ma anche a quelle (su territorio) di Roberta Amadeo e Paolo Cecchetto. Succederà nel maggio del 2023, dunque tra più di un anno, e la cosa è stata annunciata, sul suo profilo Facebook, dall’assessore (anche) allo sport Paolo Annoni, che teneva moltissimo a questo appuntamento.

«Como - ha scritto -, per la prima volta nella sua storia, ospiterà una tappa del “Giro d’Italia di handbike”. Quando? Maggio 2023, appuntamento un po’ lontano direte voi, ma il passaggio ufficiale in giunta è già avvenuto. L’impegno c’è. E’ lì scritto su un atto amministrativo per chi verrà dopo di me. Del resto era un progetto fortemente voluto da Marco Galli e dal settore Sport, che ho avuto l’onore e l’onere di portare avanti».

La data è lontana ma le idee sono già sul tavolo: «Mi piacerebbe che quel giorno fosse l’occasione per una grande festa dello sport paralimpico, con centinaia di atleti “special” coinvolti. E, per ragionare sul prezioso contorno di un piatto pregiato ci vuole del tempo. Un annetto secondo me. In città e sul territorio non mancano certo persone, società sportive e realtà diverse in grado di portare avanti insieme questo progetto».

Poi ha fornito alcuni dettagli sul percorso: « La gara si correrà su un circuito, con partenza e arrivo tra via Bianchi Giovini e via Fontana. Il percorso è su un anello di circa 3,5 chilometri tra via Fontana, via Cairoli, Lungo Lario Trento, viale Cavallotti, Piazza Cacciatori delle Alpi, Viale Varese, Viale Cattaneo, Piazza Vittoria, Viale Battisti, Via Nazario Sauro, via Bertinelli, Piazza Verdi, via Rodari, Piazza Roma, via Bianchi Giovini. Prevista quindi la chiusura del lungolago, viale Cavallotti, viale Varese e viale Cattaneo. Ci saranno disagi per la viabilità? Sì, ma soltanto per tre ore, indicativamente dalle 10 alle 13 (l’arrivo è previsto alle 12.30)». Il Comune ha speso 25mila euro per ottenere la tappa, adesso verrà creato un tavolo a cui sono state invitate le società e le associazioni sportive come il Panathlon, per mettere a punto un avvenimento che si porta dietro uno spessore umano e sociale evidente. E che permette di proseguire la fortunata storia d’amore di Como con il ciclismo.

C’è l’idea, nella stesa giornata, di abbinare anche una manifestazione collaterale di nordic walking.


© RIPRODUZIONE RISERVATA