Colombo, una notte di Natale di corsa Da un Duomo all’altro per beneficenza
Matteo Colombo

Colombo, una notte di Natale di corsa
Da un Duomo all’altro per beneficenza

Partirà da Como per arrivare a Milano l’Ultraatleta comasco

Una notte di Natale di corsa. E per fare solidarietà. Matteo Colombo è veramente un “ultra” trailer, in tutti i sensi:va sempre di corsa, anche nei giorni di festa e, spesso, lo fa con uno scopo solidale, rivolto a chi ha più bisogno.

La sera della vigilia di Natale, il turatese, in compagnia di Riccardo De Gaetano, partirà dal Duomo di Como per arrivare a quello di Milano, sotto la Madonnina, passando (novità di quest’anno) anche per quello di Monza.

Una corsa per raccogliere delle donazioni, che andranno a due associazioni benefiche. «Abbiamo pensato di “abbracciare” nella nostra “notte benefica in corsa” anche l’associazione di Stefania, Cuore con le Ali Onlus, che si occupa di malattie oncoematologiche pediatriche nel reparto di Pediatria dell’ospedale Papa Giovanni di Bergamo - spiega Colombo -. Il ricavato delle donazioni che riceveremo andrà anche alle Famiglie Lesch-Nyhan».


© RIPRODUZIONE RISERVATA