Comaschi, giornata da dieci e lode Bottino Menaggio con cinque ori
Filippo Pedutti (Canottieri Cernobbio)

Comaschi, giornata da dieci e lode
Bottino Menaggio con cinque ori

Si è concluso il Meeting Nazionale Nord Ovest sulle acque del lago piemontese di Candia Canavese

Ieri si è concluso il Meeting Nazionale Nord Ovest sulle acque del lago piemontese di Candia Canavese, che ha visto le società comasche conquistare ancora una buona dose di medaglie. Sono dieci infatti gli ori di giornata, che aggiunti ai sette di sabato fanno del lago di Como un protagonista indiscusso.

Entrando nel dettaglio dei numeri è la Menaggio a guidare la classifica, con cinque ori, che portano a sette il conteggio totale della due giorni. Segue la Cernobbio con la doppietta di ieri, da aggiungere al tris di sabato. Anche la Tremezzina conclude la trasferta piemontese con una vittoria da aggiungere alle due di sabato. Sul podio più alto anche La Sportiva Lezzeno e Carate Urio con un successo ciascuna. Ieri dunque la Menaggio cala una splendida cinquina, a partire da Valentina Mascheroni, che replica la vittoria di sabato nel singolo cadetti, davanti a Lara Bernardinello della Moltrasio.

Oro anche di Gabriele De Lorenzi in singolo cadetti, Edoardo Marzi in 720 allievi B2, Asia De Lorenzi in 720 allievi B2 davanti a Camilla Trombetta della Cernobbio e Jennifer Guarnieri della Sportiva Lezzeno. Chiudono il conto , Tommaso Cucciniello e Carlo Giussani in due senza under 17. Argento di Andrea Rumi in720 allievi C.

«Davvero un bel bottino –è più che soddisfatto l’allenatore Stefano Gandola – per la società e soprattutto grandi soddisfazioni per i nostri ragazzi che trovano nel canottaggio lo sfogo per uscire di casa tra didattica a distanza e lockdown, scaricandosi da tutto lo stress della situazione attuale».

Festa grande anche in casa Cernobbio con la tripletta d’oro di ieri di Gaia Caterisano in 720 allievi C, Luca Micheluzzi e Filippo Pidutti in doppio allievi B2. Da notare che nella tripletta di sabato c’è anche l’oro della dodicenne Camilla, figlia del mitico Mattia Trombetta, campione del mondo della Cernobbio. Argento di Lorenzo Brogiato in singolo allievi C, Giada Alcamo e Martina Londone in doppio cadetti, David Vilanon e Lorenzo Pomi in doppio allievi B2, Bianca Bancora in 720 allievi B2. Bronzo, infine, di Dario Della Torre e Matteo Salzano in doppio allievi C.

«Il nostro settore giovanile sta crescendo molto bene – commenta la coach Gaia Tagliabue - a dimostrazione che i quattro allenatori Filippo Cassinari, Vittorio Valentinis, Matteo Marinoni e Francesca Boleso stanno facendo un ottimo lavoro».

La Tremezzina chiude il tris con l’oro di Chiara Solano e Irene Bellosi in due senza cadetti. Bronzo di Annalisa Acquistapace nel quattro di coppia Master della Corgeno. Sul gradino più alto del podio anche i colori della Sportiva Lezzeno grazie a Niccolò Caprani e Niccolò Mostes in doppio allievi C e della Carate Urio con India Del Fante in 720 allievi C. Bronzo caratese di Ludovica Cetti in 720 allievi C.

La Moltrasio colleziona altri argenti con Sofia Dolcemascolo in 720 cadetti femminile, Igor Zappa in singolo cadetti. Dafne De Gerolamo e Giacomo Bonetti in 720 allievi C. Nel programma del meeting era inserita anche la sfida degli equipaggi regionali Cadetti, dove la Lombardia, come sempre, fa la voce grossa aggiudicandosi complessivamente 6 medaglie (3 oro, 2 argento, 1 bronzo), davanti a Piemonte e Liguria.

A dare un contributo decisivo al successo bianco verde anche i comaschi nei quattro di coppia maschile e femminile: Chiara Solano e Iene Bellosi della Tremezzina; Igor Zappa, Lara Bernardinello, Aurora Besseghini e Sofia Dolcemascolo della Moltrasio; Valentina Mascheroni della Menaggio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA