Como, contro l’Ambrosiana occorre ribadire la propria forza
Un flash sul match dell’andata tra Ambrosiana e Como: era ancora estate...

Como, contro l’Ambrosiana
occorre ribadire la propria forza

Con la partita casalinga contro la squadra veneta inizia il girone di ritorno.

Fu proprio l’Ambrosiana, quattro mesi fa, la prima vittima del Como di quest’anno. E fu quella giornata a sancire, alla prima vera prova, la forza e le potenzialità della squadra di Banchini. In quel primo turno il campionato disse già anche un’altra cosa: Como e Mantova furono le uniche due squadre a vincere in trasferta, segnando entrambe tre gol. La lotta per la vittoria finale aveva già le sue due protagoniste, sin dai primi novanta minuti.

Oggi rileggere quanto accadde in settembre ha un senso ancora maggiore. E qui, oggi (alle 14.30), contro l’Ambrosiana il Como deve ribadire la sua forza e le sue ambizioni in una ripartenza che può sembrare agevole, e magari lo sarà, ma che nasconde tutte le insidie che ogni sosta può portare con sè. Anche se si arriva da una splendida prova come quella prima di Natale contro la Caronnese. Anzi, forse proprio per questo, perché dal Como da oggi in poi ci si attende sempre il massimo.

Per la formazione da mandare in campo Banchini non ha che l’imbarazzo della scelta: l’ultima partita è stata molto positiva per tutti, ma non per questo ci si deve attendere di rivedere lo stesso undici iniziale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA