Como, il dietrofront di Ferrari Sembrava fatta, sceglie Livorno
Alessandro Gabrielloni, punto di riferimento dell’attacco del Como (Foto by foto Cusa)

Como, il dietrofront di Ferrari
Sembrava fatta, sceglie Livorno

Niente da fare per l’attaccante italo argentino del Napoli che era in prestito al Bari. Il colpo di scena in serata.

La trattativa stava per chiudersi, il Como voleva portare a casa Franco Ferrari, il ventiquattrenne attaccante italo-argentino del Napoli, in prestito al Bari in questa prima parte di stagione. E fino a ieri pomeriggio i presupposti per riuscire in questo colpo c’erano. Ma sul giocatore c’erano le attenzioni di diverse squadre, ed è andata a finire che Ferrari ha scelto il Livorno, la serie B. «Purtroppo sul discorso della categoria non possiamo competere», ha commentato il ds del Como, Carlalberto Ludi. Che da giorni lavorava su Ferrari, «sarebbe stata la ciliegina per la nostra squadra». Ma è andata diversamente.

E adesso la ricerca di un nuovo attaccante in questi ultimi due giorni di mercato continuerà, sia pure senza particolari affanni. Perchè l’idea è di prendere un elemento, se si creassero le giuste condizioni, che realmente possa impreziosire la rosa di Banchini, un valore aggiunto. Ludi ha altre idee, ma nel contempo dice anche «sono tutte piste un po’ complicate», come è ovvio se si parla di attaccanti di un buon valore tecnico.


© RIPRODUZIONE RISERVATA