Como in ferie con la novità  dei compiti da fare a casa

Como in ferie con la novità

dei compiti da fare a casa

Dieci giorni di vacanza con la ripresa fissata per il 2 gennaio. Ai giocatori sono stati però assegnati i programmi di lavoro individuali.

Il Como è in vacanza, e ci resterà sino a dopo Capodanno. Dieci giorni consecutivi di sosta, secondo quello che prevede il contratto dei calciatori. Ma la scelta è stata pienamente condivisa anche dalla società e accettata da mister Marco Banchini, che hanno pensato di non derogare a questa pausa, lasciando a tutti la possibilità di farsi una vacanza o di trascorrere comunque in famiglia tutto il periodo tra Natale e Capodanno.

La ripresa degli allenamenti è prevista per giovedì 2 gennaio, e a quel punto ci saranno comunque dieci giorni prima del campionato: si gioca domenica 12, al Sinigaglia contro il Gozzano, per la prima giornata del girone di ritorno.

Intanto però, in questo periodo di pausa, a ogni giocatore sono stati assegnati dei “compiti a casa”, dei programmi di lavoro individuali da seguire per evitare di staccare completamente a livello fisico. E per arrivare più pronti alla ripresa del campionato, è stata programmata un amichevole di spessore, in trasferta il 5 gennaio contro la Reggiana, che al momento è terza nel girone B di serie C. Quindi un impegno di spessore, certamente utilissimo per ritrovare il prima possibile la condizione giusta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA