Como, settimana decisiva per l’allenatore  Ritiro estivo: Arona resta la sede favorita
Andreucci attende un incontro

Como, settimana decisiva per l’allenatore

Ritiro estivo: Arona resta la sede favorita

La società dovrebbe incontrare Andreucci nei prossimi giorni

CALCIO

Costruzione del Como per la prossima stagione, primo tassello il nome dell’allenatore.

Andreucci attende un incontro, che potrebbe esserci questa settimana anche se nessuna data è ancora stata fissata. Al momento tutte le attenzioni societarie sono concentrate sulla definizione del nuovo partner del vivaio, dopodichè si procederà con tutto il resto. I due soci Massimo Nicastro e Roberto Felleca in questo periodo sono assenti da Como, continua invece a fare la spola dalla Sardegna Ninni Corda, e poi c’è Stefano Verga che in attesa di entrare in società ufficialmente sta seguendo in prima persona anche tutta la questione legata al settore giovanile.

Intanto si attendono notizie sul discorso iscrizioni, per poter capire quanti posti liberi ci saranno in serie C. La prima scadenza ufficiale è quella del 30 giugno, quando dovranno essere depositate le iscrizioni ai campionati professionistici: da lì già si saprà se qualcuno ha rinunciato, ci saranno poi da attendere i tempi tecnici per gli eventuali ricorsi su domande di iscrizione contestate.

E la richiesta di ripescaggio, con relativi impegni economici, va formalizzata entro il 27 luglio. In ogni caso, l’intento del Como è quello di definire comunque in anticipo il nome dell’allenatore e le prime indicazioni relative alla costruzione della rosa, indipendentemente da quella che sarà la categoria. Per quanto riguarda il ritiro, si è riparlato di Arona, sede della preparazione estiva dell’anno scorso. Ma non sono ancora state prese decisioni definitive.


© RIPRODUZIONE RISERVATA