Como, trasferta di campionato Nella tana di una Lupa affamata
Matteo Chinellato dovrebbe dar vita con Damir Bartulovic a un’inedita coppa d’attacco (Foto by foto cusa)

Como, trasferta di campionato
Nella tana di una Lupa affamata

L’undici lariano impegnato oggi alle 14.30 in trasferta a Tivoli.

La lista di chi non prende parte a questa trasferta del Como (alle 14.30) in casa della Lupa Roma è lunga e piena di nomi importanti.

Dunque, senza pensare troppo a chi non c’è - e parliamo ovviamente di Nossa ma anche di De Leidi, di Fietta, di Le Noci, di Cristiani, di Crispino, di Cortesi, tutti fermati da problemi fisici più o meno gravi - si va comunque all’attacco di un’avversaria che non è certamente imbattibile, solo tre i successi fino a qui, ma che due settimane fa sul suo campo è riuscita a battere la Cremonese.

Vista la situazione, per sfruttare al meglio le risorse che restano a disposizione, Gallo tornerà al suo classico 3-5-2, con una particolare variazione in attacco. La scelta annunciata ieri dal tecnico è quella di schierare in avanti l’inedita coppia Chinellato-Bartulovic.

Si torna, come detto, al 3-5-2, nonostante anche il reparto difensivo abbia due elementi fuori causa. Con Ambrosini e Briganti giocherà ancora Antezza, come già accaduto con la Cremonese con buoni risultati. In mezzo al campo, con Fietta bloccato da un forte attacco di febbre che lo aveva colpito già da prima della partita con la Pro Piacenza, Pessina sarà schierato centralmente, affiancato da Damian e Di Quinzio. Sulle fasce sicura la presenza a sinistra di Sperotto, dubbio Marconi-Peverelli sulla destra.


© RIPRODUZIONE RISERVATA