Conferma per l’abbonato n.1  E c’è tutta la famiglia Marson
Da sinistra, Paparelli, Villa, Meroni, Scaglione e Marson

Conferma per l’abbonato n.1

E c’è tutta la famiglia Marson

Una settantina le tessere vendute il primo giorno. Scaglione ancora il più lesto. L’appello di Paparelli.

Era stato il più veloce ad abbonarsi la scorsa stagione ed è stato il primo a presentarsi anche quest’anno nel giorno dell’apertura ufficiale della campagna abbonamenti da parte della Pallacanestro Cantù. Il tifosissimo biancoblù in questione è Alessandro Scaglione, 21 anni e già tesserato da 9...

Il secondo a presentarsi al “Blackcourth Store” di Cucciago - sede di vendita - è stato Fabio Meroni, 24 anni e abbonato dalla bellezza di 16, vale a dire dall’età di 8 anni. Sul podio, ovviamente ideale e virtuale, Giulio Villa, 62enne, da oltre un trentennio incrollabile fedelissimo.

I tre hanno ricevuto - in premio - alcuni gadget da parte della società rappresentata nell’occasione dal presidente in pectore Davide Marson e dal “gold sponsor” Sergio Paparelli. Proprio quest’ultimo ha poi lanciato un appello: «Adesso tocca al tifoso, a quello che ci tiene davvero. Basta essere negativi, bisogna supportare la propria squadra del cuore in tutto e per tutto. Dobbiamo riempire il palazzetto, spero in una bella risposta da parte del pubblico. Facciamo vedere al movimento che Cantù c’è».

A tal proposito, da segnalare che ieri sono stati venduti 70 abbonamenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA