«Continuo a credere
in questi giocatori»

Atto di fede da parte dell’allenatore Cesare Pancotto anche dopo la sconfitta di Cantù contro la Fortitudo.

«Continuo a credere in questi giocatori»
Cesare Pancotto mentre dà indicazioni a Corban Collins

«Mi assumo la responsabilità di questa sconfitta. Quanto ai miei giocatori, dico loro “mantenete inalterata la fiducia e l’autostima” anche perché abbiamo fatto una partita di altissimo livello contro una grande squadra. Credo molto in questi giocatori, che sono ragazzi d’oro, credo molto in questa squadra». Cesare Pancotto rifiuta sommari processi di piazza intentati alla sua San Bernardo dopo la sconfitta contro la Fortitudo.

«Certo, ci sono naturalmente delle cose da correggere, tipo che dilapidiamo significativi vantaggi costruiti con qualità di gioco - fa presente il coach di Cantù -. Ci fermiamo invece di chiuderla, la partita. No, non c’è delusione perché la delusione è di chi si illude e noi non ci siamo illusi. Arrabbiatura, questo sì, e mi sembra lo si capisca anche dal timbro della mia voce».

C’è poi un passaggio molto significativo che non affatto trascurato. «Non sono venuto a giustificarmi, proponendo una lettura del tipo “come faccio con questi giocatori qui”. Ma stiamo scherzando? Vedo cosa fanno ogni giorno e non dimentico da dove sono partiti e soprattutto non scordo dove dobbiamo andare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True