Coppa del Mondo a Doha  La Meneghini vola in finale
Elisa Meneghini (a sinistra) con la sua coach Claudia Ferrè

Coppa del Mondo a Doha

La Meneghini vola in finale

Pronto riscatto della casnatese: terza nel corpo libero, sabato l’assalto al podio

La zampata della campionessa. Elisa Meneghini ha conquistato l’accesso alla finale al corpo libero nella tappa di Doha della Coppa del Mondo di artistica femminile. La casnatese (20 anni) non si è limitata a staccare il pass, ma lo ha fatto alla grande, con il terzo punteggio assoluto.

Una bella impresa che ammorbidisce la piccola delusione, per il mancato passaggio nell’altro attrezzo in programma ieri, la trave. Qui la comasca, griffata Gal Lissone, non è riuscita ad esprimersi al meglio, chiudendo con il punteggio di 11.900 (vale la posizione numero 22). L’esercizio di Meneghini, all’amata trave, ha fatto vedere delle ottime difficoltà, che però devono ancora essere stabilizzate. Nessuna preoccupazione: gli appuntamenti fondamentali della stagione, sono ancora abbastanza lontani.

La casnatese può essere soddisfatta, per quello che ha fatto vedere al corpo libero, dove ha ottenuto il punteggio di 13,466 che le ha consegnato il terzo posto. Nemmeno troppo lontane le prime due della classe, la britannica Taeja James (prima con 13,533) e la belga Rune Hermans (seconda con 13,500). Alle spalle della comasca, la giapponese Nagi Kajita (quarta con 13,433), la cinese Junru Liu (quinta con 13,266), l’altra azzurra Lara Mori (sesta con 13,266), la nord coreana Su Jong Kim (settima con 13,200), la belga Axelle Klinckaert e la francese Marine Boyer, appaiate a 13,133 e ultime ammesse alla finale.

Venerdì la comasca farà la spettatrice nella Aspire Academy di Doha, dove saranno assegnate le medaglie di parallele e volteggio. Sabato tornerà in pedana, per provare a salire sul podio internazionale e iniziare, nel migliore dei modi, la stagione 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA