Coppa Italia: l’unico frutto  ancora proibito per Cantù
Markoishvili in azione nella finale di Coppa Italia 2012 contro Siena

Coppa Italia: l’unico frutto

ancora proibito per Cantù

Da oggi Final Eight al Forum: non ci sarà la formazione brianzola

che non ha mai vinto questo trofeo.

Undici ore filate, o quasi, di basket attendono quest’oggi al Forum di Assago (e in tv con la lunga diretta su RaiSport) lo stuolo di appassionati. È infatti tempo di Final Eight di Coppa Italia, con l’apertura a mezzogiorno che vedrà protagoniste Pistoia (priva di entrambi i play, Moore e Filloy) e Trento (schiera l’ormai ex canturino Berggren) e la chiusura affidata a Milano-Venezia che andrà in scena alle 20.45. Nel mezzo, Cremona (senza Vitali)-Sassari alle 15.15 e Reggio Emilia (senza Lavrinovic)-Avellino alle 18.15. Domani (18.15 e 20.45) le semifinali, domenica alle 18 la finalissima.

Cantù, dunque, non ci sarà. Il momento migliore alle Final Eight, il club brianzolo lo ha vissuto con le due finali consecutive (perse entrambe contro Siena) nel 2011 e 2012, nel contesto peraltro di una manifestazione - la Coppa Italia appunto - con la quale i biancoblù non hanno mai avuto un feeling particolare. Questo trofeo, del resto, è l’unico a far difetto nella pur munitissimo forziere del club che contempla ogni sorta di coppa europea (pre Eurolega), Intercontinentale, scudetti e Supercoppe.


© RIPRODUZIONE RISERVATA