Da Rio al presidente C’era Ruta da Mattarella
Pietro Willy Ruta, il primo da sinistra

Da Rio al presidente
C’era Ruta da Mattarella

Insieme ai medagliati e ai protagonisti dell’Olimpiade, il comasco in passerella a Roma

Dopo quell’11 agosto che li vide sfiorare il podio per un battito di ciglia, il capovoga Pietro Willy Ruta, Livio La Padula, Martino Goretti e Stefano Oppo, i mattatori del quattro senza pesi leggeri di Rio 2016, sono tornati insieme, ma questa volta non per una gara bensì per ricevere tutti gli onori dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella nei giardini del Quirinale.

Ieri, infatti, il Capo dello Stato ha invitato tutti i medagliati olimpici e paralimpici di Rio 2016. Per la prima volta sono stati invitati non solo i medagliati, ma anche i quarti classificati, ai quali Mattarella ha rivolto una particolare menzione, elogiando il loro impegno.

«Una cerimonia toccante – questo il commento del menaggino Willy Ruta – che ci ha gratificato moltissimo, facendoci sentire tutti e quattro nel novero degli atleti azzurri che hanno onorato il tricolore, pur senza aver messo al collo la medaglia».


© RIPRODUZIONE RISERVATA