Lunedì 05 Agosto 2013

Della Fiori agli Europei

con l’Italia Under 16

Fabrizio “Ciccio” Della Fiori in un brindisi beneagurante

L’Italia Under 16 decolla martedì da Fiumicino alla volta di Kiev, Ucraina, dove da giovedì sono in programma i campionati europei di categoria. Capo delegazione della rappresentativa azzurra è Fabrizio”Ciccio” Della Fiori, indimenticato giocatore della Pallacanestro Cantù.

«Si tratta del mio quinto anno in questo ruolo con una giovanile italiana - spiega - e dalle ultime due edizioni della rassegna continentale sono sempre tornato con la medaglia di legno, dapprima con l’Under 18 allenata da Stefano Bizzozi e poi con l’Under 16 guidata da coach Antonio Bocchino. Mi auguro che questa sia finalmente la volta buona per salire sul podio...».

Della selezione azzurra fa parte anche il giovane della Pallacanestro Cantù Luca Cesana, 16 anni compiuti il 17 luglio scorso. «Si tratta di una guardia di oltre 1.90, dotato di una buona mano, molto determinato, con personalità».

Torniamo a lei. Qual è il ruolo del capo delegazione in appuntamenti di questo genere? «Innanzitutto di rappresentanza e infatti la Fip ha voluto in questa veste ex atleti con un trascorsi importanti. Mio “collega” dell’Under 20 è ad esempio Walter Magnifico, mentre con l’Under 18 c’è Roberto Premier. Una figura-immagine, insomma, che presenzia inoltre ai vari meeting. Un ministro comunque senza portafoglio poiché quello che ha disponibilità di quattrini è il delegato della federazione che ci accompagna. Io mi sono anche ritagliato un ruolo di “addetto allo svago”, ovvero quando è possibile mi occupo dell’organizzazione di qualche gitarella per i ragazzi».

© riproduzione riservata