Di Dato e la maglia azzurra   Anche se soltanto virtuale
Anche Vittoria Di Dato nella videoconferenza degli azzurri

Di Dato e la maglia azzurra

Anche se soltanto virtuale

La marciatrice di Oltrona ha partecipato al primo “web raduno” organizzato dalla federazione.

È finalmente arrivata la prima maglia azzurra della carriera di Vittoria Di Dato. Anche se è stata virtuale. La marciatrice di Oltrona (17 anni) ha partecipato al primo “web raduno” organizzato dalla federazione per gli atleti Under 18 e Under 20. In pratica si sono ritrovati in video conferenza, i 100 atleti che a ottobre avrebbero dovuto dare vita a Grosseto al maxi raduno “live” in preparazione per la prossima stagione. Nell’occasione Di Dato avrebbe celebrato la prima volta in azzurro.

La pandemia ha poi cancellato l’appuntamento e la federazione ha pensato di tenerlo on line. La comasca mette così in bacheca la prima maglia azzurra, seppur virtuale, in attesa di quella “reale”. «È stato emozionante e anche molto interessante - confessa Di Dato -. Hanno spiegato come sarà la prossima stagione, la mia prima da Juniores». Un calendario intenso (che potrebbe essere condizionato dalla pandemia) che prevede i mondiali Under 20 a Nairobi, in Kenia dal 17 al 22 agosto, preceduti dagli Europei, sempre per gli Juniores, di Tallin, in Estonia, dal 15 al 18 luglio. Due traguardi importanti che potrebbero essere alla portata della marciatrice oltronese che ha lasciato le Allieve con il secondo tempo in Italia.

«La vostra è la generazione che punta al 2024, l’anno delle Olimpiadi di Parigi e degli Europei di Roma - ha detto il dt federale Antonio La Torre  -. Con un percorso da costruire gradino dopo gradino, per fare esperienza ma senza forzature».


© RIPRODUZIONE RISERVATA