Don Colleoni troppo forte Tecnoteam Albese si arrende
Un attacco di Santamaria, per lei cinque punti all’attivo (Foto by foto cusa)

Don Colleoni troppo forte
Tecnoteam Albese si arrende

Serie B1 - Comasche sconfitte in casa 0-3 da una delle pretendenti alla promozione

Tecnoteam Albesevolley 0
Don Colleoni Trescore 3

TECNOTEAM ALBESEVOLLEY: Bridi 3, Piazza 4, Santamaria 5, Sironi 14, Coulibaly, Teli 8, Rota (L), Citterio 10, Di Luccio, Laffranchi, Ne. De Pippo, Sollazzo (L2). Coach Mazza, vice Biffi.

DON COLLEONI TRESCORE balneario: Gorini 4, Colombo 8, Gallizioli 9 , Canevali 5, Pinto 16, Baldassarre 9, Giacomel (L). Ne. Vigani, Rota, Fiore, Comotti. Coach Dall’Angelo, vice Iseni.

arbitri: Pavanello di Solaro e Di Bari di Segrate.

note - Parziali set 20-25; 21-25; 18-25.

VOLLEY

È durata soltanto tre set la gara in programma al PalaPedretti. Troppo strutturata, almeno per il momento, la Don Colleoni Trescore Balneario per la Tecnoteam che, pur generosa come sempre, non ce l’ha fatta a strappare punti a una squadra costruita per la promozione.

Una Albesevolley combattiva, specie all’inizio dei tre set, in difficoltà però nell’esprimere per tutta la gara le sue capacità. Ne è uscito un match divertente, nel quale ha prevalso la maggior esperienza delle ospiti, tornate a casa senza lasciare nemmeno un set alle ragazze del presidente Graziano Crimella.

Coach Sara Mazza mette in campo la miglior formazione possibile, eccezion fatta per il libero titolare Sollazzo, sostituita da Rota. A giocarsela ci sono Bridi al palleggio, Piazza e Santamaria centrali, Coulibaly e Teli bande e Sironi opposto e Rota. Niente da fare, come detto, per Sollazzo: infortunatasi settimana scorsa, la giocatrice deve ancora capire bene quale sia l’entità del problema muscolare accusato nelle fasi di riscaldamento.

La Tecnoteam parte forte. In vantaggio 8-7, le ragazze di casa si bloccano a metà corsa, favorendo l’allungo delle bergamasche (11-16). Il time-out chiesto da Mazza serve per riequilibrare un po’ i conti (15-20), con l’allenatrice che prova a quel punto la carta Citterio in sostituzione di una spenta Coulibaly, che chiuderà il match con zero punti all’attivo. Albese si fa sotto (18-22), ma poi non riesce a rientrare del tutto. Finisce 20-25 e si riparte dal secondo set.

La nuova frazione si riapre esattamente come la prima, con le due squadre che giocano punto a punto, fino all’inatteso 14-13 albesino. A quel punto, però, esce la forza di Trescore, che non si lascia intimidire dal ritorno delle comasche e, senza badare troppo ai convenevoli, spinge fino al definitivo 21-25.

Sullo 0-2 è ancora una volta Albesevolley a provare un improbabile recupero. La terza parte si apre sul 7-5 e prosegue fino all’8-7. Don Colleoni, però, non ci sta e, nonostante una girandola di sostituzioni tra le ragazze di casa, allunga fino al 18-25 finale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA