Due nuovi campioncini per il Pgc Arrivano un sardo e un campano
Davide Brembilla (a sinistra) e Sergio Borghi

Due nuovi campioncini per il Pgc
Arrivano un sardo e un campano

Entrambi del 2004, staranno nella foresteria di Cantù. Brembilla uno dei più quotati in Italia

Non si ferma la rincorsa del Pgc alla vetta del panorama nazionale ed europeo della pallacanestro giovanile. E così, il recente scudetto Under 16, è stato festeggiato con l’ingaggio, da fuori regione, di Davide Brembilla ed Emmanuele Giannullo.

Giocatori classe 2004, di bellissime prospettive, il primo arriva da Alghero e il secondo da Castellammare di Stabia. Brembilla, addirittura, con un futuro (quasi) già scritto. Figlio d’arte (il padre Alberto, ex giocatore, vanta più di 500 partite in A tra Desio, Caserta e Sassari), è una delle colonne della Nazionale di Gregor Fucka.

Tutto l’ambiente Pgc, da Antonio e Thomas Munafò in giù, è ovviamente gasato ed elettrizzato. Per quello che è stato e per quello che sarà. Sergio Borghi, responsabile tecnico del Progetto, sottolinea il momento. «Siamo contenti di esserci assicurati due importanti come Brembilla e Giannullo - dice colui che ha riportato la prima squadra in C Gold -. Si tratta di due giocatori differenti per ruolo e prospettive, ma sicuramente si tratta di investimenti importanti per il futuro del Pgc».

© RIPRODUZIONE RISERVATA