È la Briantea o il Milan?  Che esperienza a Lugano
Con la maglia rossonera i sette “portacolori” della Briantea

È la Briantea o il Milan?

Che esperienza a Lugano

Settimo posto in un torneo internazionale di calcio per ragazzi con disabilità intellettivo relazionale.

CALCIO

Quattro giorni di calcio allo stadio “Cornaredo” di Lugano con 300 atleti a caratterizzare l’esperienza della Briantea84 in maglia Ac Milan per la prima edizione della “Special Needs European Cup” conclusa al 7° posto e vinta dal Liverpool.

La competizione europea per ragazzi con disabilità intellettivo relazionale ha richiamato la partecipazione di 10 squadre in rappresentanza di club professionistici e si è svolta nell’ambito dell’International Helvetia U16 Cup, manifestazione per ragazzi normodotati U.16 di altri 12 colossi europei.

Sette gli atleti targati Briantea: Marco Scola, Fabrizio Ceriani, Nicholas Mazzucchi, Emanuele Arnaboldi, Giovanni Frigerio, Alessandro Pozzi e Charbel Mailo. Staff tecnico composto da Giorgio Pagani, responsabile settore calcio canturino, accompagnato da Davide Gaverini, Francesco Nava e Tommaso Nava.


© RIPRODUZIONE RISERVATA