Domenica 05 Ottobre 2014

Erba, Italiani di scherma
Tocca ad Errigo e alle big

Seconda giornata dei Tricolori a Erba
(Foto by CUSA)

Erba capitale italiana della scherma, con la prima prova dei Campionati assoluti. Oggi nel fioretto femminile toccherà alla più attesa, Arianna Errigo che ha l’opportunità di scendere in pedana, in casa, nella gara organizzata dalla sua società di appartenenza, la Comense Scherma.

La protagonista assoluta sarà lei. Alla due volte iridata, la Comense Scherma e tutta la provincia chiedono una storica vittoria, in terra comasca. Sperando che abbia recuperato le energie perse ieri per tifare a bordo pedana il fidanzato Luca Simoncelli, out nel tabellone degli ottavi del fioretto.

La gara maschile ieri è stata vinta dal siciliano Avola che ha battuto in finale Tommaso Lari, livornese ma con un pizzico di larianità, essendo i nonni materni di Breccia. Terzo posto per Edoardo Luperi e Alessandro Paroli.

Nella sciabola femminile successo all’emergente Loreta Gullotta che ha avuto ragione della sempreverde Gioia Marzocca. Bronzo per la giovanissima classe 94 Martina Criscio e Livia Stagni.

© riproduzione riservata