Euforia Calathes  «Qui è fantastico»
Pat Calathes, 31 anni, 2.08, statunitense di passaporto greco, al debutto con la maglia della Pallacanestro Cantù (Foto by foto Andrea Butti)

Euforia Calathes

«Qui è fantastico»

Eccellente debutto dell’ultimo arrivato in casa canturina. «È stato davvero bellissimo giocare in questa straordinaria atmosfera».

Sarebbe certamente stato l’uomo copertina in caso di successo canturino nel derby. La vittoria non ha invece baciato la Forst nel derby e dunque anche i toni trionfalistici inevitabilmente scemano e si annacquano, eppure la performance di Pat Calathes contro l’Olimpia non può certo restare confinata in un cantone. Perché il lungo di scuola americana ma passaporto greco è stato tra gli indubbi protagonisti della sfida. Per dire, nessuno tra i suoi compagni ha fatto meglio del suo 24 di valutazione e soltanto la prestazione monstre di Simon (ne riferiamo a parte) ha in parte oscurato l’eco dell’eccellente debutto dell’ala grande in maglia biancoverde.

«Penso che complessivamente abbiamo giocato una buona gara - afferma Calathes soffermandosi sul “gruppo” ed evitando così di parlare di se stesso -. La nostra squadra ha grande talento ed è ben allenata. Più giocheremo insieme giorno dopo giorno e meglio faremo. Sono convinto che abbiamo la possibilità di conquistare tante vittorie in questa seconda parte di stagione. Credo che il girone di ritorno possa riservarci soddisfazioni».

Calathes, che pur proviene dal campionato greco e ha frequentato l’Eurolega in maglia Panathinaikos - e dunque di partite importanti ne ha vissute diverse a partire dagli inarrivabili derby con l’Olympiacos - confessa di essere stato colpito dal pubblico del PalaBancoDesio. «I tifosi sono stati fantastici - osserva entusiasta -. Mio fratello (che non è certo uno qualunque, bensì quel Nick autentico fuoriclasse dei “verdi” di Atene...) ha guardato la gara ieri sera (martedì, ndr) ed è la prima cosa che mi ha detto quando ci siamo sentiti. I nostri fan ci hanno aiutato a rimanere a contatto per l’intero match. È stato bellissimo giocare in questa straordinaria atmosfera e per me la passione dei nostri tifosi può competere con chiunque in Europa. Il pubblico ci ha sostenuto infatti al 100% per tutta la gara».


© RIPRODUZIONE RISERVATA