Finale nazionale, Fascinato ha messo in fila tutta Italia
Samuele Fascinato

Finale nazionale, Fascinato
ha messo in fila tutta Italia

Grande risultato del judoka di Appiano a Lignano Sabbiadoro

Si chiama “Finale nazionale”, ma è pur sempre il Campionato Italiano assoluto di judo. Samuele Fascinato è il re in Italia nella categoria sino -66 kg. L’appianese ha compiuto l’impresa nella “Finale nazionale” disputata a Lignano Sabbiadoro.

Percorso breve invece per Federico Bosis, impegnato a Porec, in Croazia, nella tappa della Coppa Europa per i Cadetti. Il pontelambrese, “targato” Besanese, non ha superato, nella categoria sino a 60 kg, il secondo turno di qualificazione.

Lignano Sabbiadoro ha ospitato i tricolori assoluti. Nel tabellone dei -66 kg Samuele Fascinato era il contro favorito, ma nella finale per l’oro ha ribaltato il pronostico, uscendo da vincitore. Il percorso dell’atleta (24 anni), cresciuto nella cantera del Mon club Appiano Gentile ed attualmente tesserato per l’Isao Okano Cinisello, è stato perfetto, senza sconfitte. Il cammino è iniziato contro Nicolò Casareto della Pro Recco, battuto alla grande.

Nel secondo turno l’appianese regolava, anche qui senza problemi, il torinese Egidio Smocovich mentre decisamente più combattuto (risolto ai punti) il confronto in semifinale contro il toscano Filippo Scarselli. La vittoria lanciava il comasco nell’atto decisivo, contro il favorito Gabriele Mancioppi. La corsa al successo vedeva impegnati i primi due della classifica. Fascinato metteva sul tatami grinta e tecnica e chiudeva il match con grande superiorità, intascando il titolo.

Il primo di una carriera luminosa: nel 2019 era stato vice campione, a Torino. Il successo è ancor più importante, dopo il lungo stop per la pandemia e la lunghezza della gara, alle prese con i tempi e le attese imposte dalle normative, senza dimenticare le elevate temperature.

Impegno internazionale per Federico Bosis. Il pontelambrese a Porec nella Coppa Europa Cadetti ha sostenuto solo due incontri, nella categoria sino a 60 kg. Dopo il successo ai punti contro l’austriaco Niklas Rasmussen nell’incontro d’apertura, il comasco ha dovuto arrendersi nel secondo atto al belga Leni Raquet, restando fuori dalla parte nobile della classifica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA