Gandola, altro successo che conta  E così chiude quarto il Mondiale
Il pilota di Bellagio, Lorenzo Gandola

Gandola, altro successo che conta
E così chiude quarto il Mondiale

Il pilota di Bellagio è ormai nell’olimpo del trial internazionale

Il trial ormai è giunto quasi a fine stagione con la chiusura del campionato del mondo e con il trofeo delle Nazioni, che hanno portato i migliori specialisti in Portogallo a Goueia. Una stagione decisamente in crescendo per il nostro miglior esponente del trial Lorenzo Gandola che dalla trasferta lusitana se ne torna a casa con belle soddisfazioni.

Ultima

Si è corsa l’ultima tappa del campionato del mondo per Lollo Gandola è arrivata la seconda vittoria nella categoria Trial 2 regalando così alla Beta, moto con cui corre da questa stagione un altro risultato di prestigio. Una gara che ha portato al pilota di Bellagio altri venti importanti punti iridati che gli permettono di chiudere la stagione iridata al quarto posto ai piedi del podio, ma con due vittorie mondiali che fanno crescere così le sue quotazioni in campo internazionale.

Gara

Una gara dove il trialista del gruppo sportivo delle Fiamme Oro (Polizia di Stato) è partito subito a testa bassa chiudendo la gara con solo 5 errori così suddivisi: 2 penalità nel primo giro e 3 nel secondo mettendo tutti in fila alle sue spalle.

Il mondiale è andato al britannico Toby Martin con 164 punti seguito da un altro inglese Jack Peace, con 144, terzo lo spagnolo Aniol Gelabert che di punti ne ha conquistati 140, mentre il nostro Lorenzo Gandola è 4° con 136.

Un po’ di rammarico c’è però per Gandola per il Gran Premio di Francia dove il nostro campione ha chiuso al nono posto, un risultato che ha sballato la classifica, perché con un piazzamento migliore in quella gara il podio sarebbe stato sicuramente alla sua portata. Avrà la possibilità di puntare al podio della classifica la prossima stagione sempre nella categoria Trial 2.

Nazioni

Lorenzo Gandola ha gareggiato anche il giorno seguente nel Campionato del Mondo per Nazioni il (TdN) dove per la prima volta è stato chiamato a indossare la maglia azzurra, con la formazione italiana che oltre al lariano aveva in squadra anche Matteo Grattarola e Gianluca Tournour.

La nazionale italiana ha terminato l’edizione 2021 del Trofeo delle Nazioni conquistando il terzo posto nel mondiale un risultato che per noi mancava da nove anni. Ci siamo presi la rivincita sugli inglesi e ci siamo lasciato incantare dalla Francia, mentre era impossibile combattere con la Spagna. Ora Gandola avrà qualche giorno di riposo poi appuntamento a Colico (17 ottobre) per l’ultimo round del campionato italiano dove obiettivo è la medaglia d’argento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA