Gilardoni primo, Re secondo Il Rally del Ticino è comasco
Kevin Gilardoni (Foto by Selva)

Gilardoni primo, Re secondo
Il Rally del Ticino è comasco

Una vittoria schiacciante, che manda in archivio l’edizione numero 19 del Ronde

Strepitosa vittoria di Kevin Gilardoni al Rally Ronde del Ticino. Strepitosa perché il pilota di Grandola ed Uniti ha esordito nelle quattro ruote motrici con la sua Hyundai i20 WRC dominando dall’inizio alla fine.

Una vittoria schiacciante, dunque, che manda in archivio l’edizione numero 19 del Rally Ronde del Ticino con un successo tutto comasco, in quanto sul secondo gradino del podio sale Felice Re, un veterano della gara ticinese, che lo ha visto al primo posto nelle passate edizioni.

Re-Bariani, bella soddisfazione

Gara perfetta quella di Gilardoni, con a fianco il fido navigatore Corrado Bonato, scattando in testa e staccando nettamente al traguardo i favoriti della vigilia, Sébastien Carron (Ford Fiesta R5) e Felice Re (Ford Focus WRC).

Per quanto riguarda gli altri comaschi, A-Style Team di Porlezza ha schierato le due Ford Fiesta Wrc di Mirko Puricelli- Gabriele Falzone e Lorenzo Della Casa- Moira Lucca, rispettivamente sesti assoluti e ritirati nella quinta prova speciale. Noni assoluti Marco Paccagnella e Davide Bozzo della Duemila Corse.


© RIPRODUZIONE RISERVATA