Giocatori influenzati

e Culpepper a metà

Basket A1- Domenica a mezzogiorno Cantù-Capo d’Orlando. Già venduti 700 biglietti

Giocatori influenzati e Culpepper a metà
Culpepper, mano dolorante

Più che a una palestra, il Toto Caimi assomiglia a un piccolo sanatorio. Tanti, infatti, i giocatori – e i componenti dello staff – colpiti da varie forme di influenza durante i giorni scorsi. Una condizione che non ha consentito alla squadra di lavorare come tutti avrebbero auspicato ma che, complice l’impegno dei giocatori, ha comunque consentito di prepararsi con una discreta intensità in vista della gara di domani a mezzogiorno contro l’Orlandina.

I due giocatori più colpiti dall’influenza sono senza dubbio stati Raucci e Maspero, – a confermarlo... l’influenzato coach Sodini nella conferenza stampa di ieri – colpiti da febbre, tosse e anche dissenteria.Nella classifica dei malati della Red October, al terzo posto si piazza Burns (che si è allenato con i medici a controllargli la temperatura) seguito da Crosariol, con un il mal di gola.

Da non tralasciare, ovviamente, lo stato fisico di Culpepper: colpito violentemente a una mano nel corso della partita con la Grissin Bon, l’americano fatica a utilizzarla come vorrebbe. La società spera in un suo recupero sul fil di lana.

Oggi, l’ultimo allenamento mattutino. Domenica la gara al PalaBancoDesio, per la quale oggi (venerdì) sono stati a venduti poco più di 700 tagliandi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}