Gli Eagles contro le restrizioni
«Noi a Varese non ci saremo»

I ragazzi della curva anticipano eventuali decisioni di ordine pubblico:«Stavolta decidiamo noi».

Gli Eagles contro le restrizioni «Noi a Varese non ci saremo»
Gli Eagles a Natale non saranno a Varese per il derby

«Noi non ci saremo», cantavano i Nomadi. Un motto che hanno ripreso gli Eagles Cantù che, con un comunicato, hanno annunciato che diserteranno la partita di Natale contro Varese, in programma a Masnago alle 17. Una forma di protesta, non contro la squadra, non contro la società, ma contro le ventilate – più che ventilate, quasi sicure – restrizioni che verranno applicate in occasione del derby.

Una decisione che la tifoseria canturina ha voluto prendere giocando in anticipo sulle previste determinazioni dell’Osservatorio sulla manifestazioni sportive del Ministero dell’Interno che, ormai da qualche anno, impone una restrizione sulle presenze dei residenti in provincia di Como a Varese (e viceversa) in occasione di una delle sfide più sentite della stagione.

L’aria che tira è la stessa anche quest’anno – l’ipotesi è di una trasferta aperta a pochi intimi - e così gli Eagles hanno annunciato la loro decisione, contestando anche un calendario che ha fissato il derby proprio il 25 dicembre.

«Natale 2018. Noi non ci saremo. Questa volta decidiamo noi, senza aspettare il solito assurdo teatrino del divieto e della trasferta aperta ma con 50 biglietti disponibili», si legge in apertura.

E si invitano le forze di governo del territorio a occuparsi d’altro e non del derby: «Evitate, non serve. Evitate le patetiche riunioni. Pensate a cose più serie. Noi non ci saremo. Viviamo per i nostri colori tutto l’anno. Abbiamo più pranzi domenicali in autogrill che a casa, per noi la partita è un dovere, prima che un piacere. L’appartenenza e la voglia di portare alti i nostri colori è una missione».

E poi l’affondo sulla partita natalizia: «“A Natale puoi...”, così dice una canzone famosissima. A Natale puoi cosa? Pilotare il campionato? Fare degli accoppiamenti geograficamente accettabili falsando di fatto la regolarità del sorteggio? Puoi togliere il piacere di avere le famiglie riunite (per qualcuno capita solo quel giorno)? Puoi cosa?».

E così, tagliando la testa al toro, arriva la decisione di disertare Masnago: «Decidiamo noi cosa possiamo fare. Dare un segnale. Nella partita Natalizia non organizzeremo nulla. Non ci saremo (a livello organizzato, non vietiamo a nessuno di andarci) a Varese, e non ci saremo in casa se dovesse capitare in futuro».

Cosa faranno gli Eagles qual giorno? Facile: «A Natale puoi fare quello che non puoi fare mai. La canzone continua così. Allora facciamo due cose che solitamente non facciamo. Stiamo a casa. Decidiamo noi. Neanche a Natale ci avrete come volete voi. Avanti Eagles».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True